Studio Ingegneria Informatica Forense

Dott. Ing. Michele Vitiello

Apr
20
Ven
2018
CORSO DI FORMAZIONE AUDIO FORENSICS: AUTENTICITÀ, MIGLIORAMENTO, INTERPRETAZIONE DI REGISTRAZIONI TRASCRIZIONE INTERCETTAZIONI – Dott. Massimo Iuliani
Apr 20@09:30–17:30

DIGITAL FORENSICS CAFE’ CON IL DOTT. MASSIMO IULIANI (3 crediti formativi per Avvocati)

Corso per acquisire le competenze sulla metodologia, le tecniche per l’analisi approfondita e la corretta modalità di produzione in giudizio di contenuti audio digitali.

Il corso di formazione sarà tenuto dal Dott. Massimo Iuliani (Dottore in Matematica e attualmente Dottorando in Matematica, con approfondita competenza nello sviluppo di modelli e metodi per l’analisi dei segnali multimediali.) del FORLAB Laboratorio di Multimedia Forensics del PIN s.c.r.l. – Servizi didattici e scientifici per l’Università di Firenze, è rivolto ad operatori forensi che desiderano acquisire conoscenze sulla gestione, analisi, elaborazione, verifica di integrità e autenticità dei contenuti multimediali, quando questi vengono utilizzati come possibili fonti di prova.

Presentazione:

Il corso mira a fornire le competenze necessarie al trattamento e all’analisi dell’audio digitale in ambito forense. I temi trattati nel corso attingono a differenti ambiti, quali teoria del suono e dell’audio digitale, metodologie per la gestione e il trattamento dell’audio digitale in ambito forense, tecnologie per l’analisi e l’elaborazione del segnale audio. Durante il corso verranno presentate le principali tecniche per la verifica di integrità e autenticità, l’elaborazione e l’analisi dell’audio digitale, supportate dalle corrispondenti basi teoriche. Verranno inoltre illustrate le competenze necessarie all’esperto forense per la presentazione dei risultati emersi nella fase di accertamento.

Programma Didattico:

  • il Perito Fonico Forense, prospettive ed opportunità
  • Il Perito Trascrittore del Tribunale
  • Principi base del suono e fondamenti di audio digitale
  • Metodologie e best-practices per la gestione, analisi e presentazione dell’audio digitale in ambito forense
  • Autenticazione di file audio digitali
  • Elaborazione e miglioramento di file audio digitali
  • Interpretazione di file audio digitali: trascrizioni intercettazioni telefoniche e ambientali come consulenti della Procura o Periti del Giudice
  • comparazione fonica con riconoscimento del parlante
  • Sessione pratica: esempi di elaborazione e miglioramento di file audio; esempi di analisi di integrità e autenticità di file audio

Il corso prevede una lezione frontale con utilizzo di proiezione di slide. La sessione pratica consiste nella dimostrazione del funzionamento di alcuni software e nella presentazione di alcuni casi di studio.

DESTINATARI:

Consulenti informatici, CTU, CTP, CT PM, Investigarori Privati, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

REQUISITI:

Conoscenze di base informatiche e della rete internet.

DOCENTE:

DOTT. Massimo Iuliani

 

NUMERO PARTECIPANTI

max 24

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

E’ possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l’organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l’acquisto su Eventbrite ( purtroppo l’acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d’acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l’iban per il pagamento.

Mag
18
Ven
2018
CORSO DI FORMAZIONE SU REATI INFORMATICI: CRIME ANALYSIS E DIGITAL FORENSICS INVESTIGATION – Dott. Ferdinando Di Taranto
Mag 18@09:30–17:30

DIGITAL FORENSICS CAFE’ CON IL DOTT. FERDINANDO DI TARANTO (4 crediti formativi per Avvocati)

Corso per acquisire le competenze sulle varie tipologie di Reati Informatici, come difendersi, come denunciare, le tecniche per l’analisi approfondita e la corretta modalità di produzione in Giudizio di fonti di prova informatica.

Il corso di formazione sarà tenuto dal Dott. Ferdinando Ditaranto, Digital Forensics Specialist e Cyber Investigator Computer Crimes Area – Criminal Police Section della Procura della Repubblica di Monza. E’ Collaboratore della cattedra di Informatica Giurica e Informatica Giuridica Avanzata (cultore materia) – della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano. E’ Collaboratore del Corso di Perfezionamento in “Computer Forensics e Data Protection” dell’ Università degli Studi di Milano.

Presentazione:

Il corso mira a fornire le competenze necessarie al riconoscimento e al trattamento delle varie tipologie di Reati Informatici tra cui frodi: sex extorsion, revenge porn, phishing, pharming, mim, diffamazioni on line, sostituzioni di persona, cyberstalking, cyberbullismo.I temi trattati saranno diversi, verranno mostrate le metodologie per la gestione e il trattamento di casi che ormai fanno parte dell’epoca in cui viviamo.Durante il corso verranno presentate le principali tecniche per difendersi, come denunciare, per l’analisi approfondita e la corretta modalità di produzione in Giudizio di fonti di prova informatica, nonchè verranno individuate le commpetenze necessarie all’esperto forense per la presentazione dei risultati emersi nella fase di accertamento.

Programma Didattico:

  1. FRODI INFORMATICHE (MIM-PHISHING-PHARMING)
  2. SKIMMING DELLE CARTE DI CREDITO
  3. SEX EXTORSION
  4. REVENGE PORN
  5. DIFFAMAZIONE ON LINE
  6. SOSTITUZIONE DI PERSONA
  7. CYBERSTALKING
  8. CYBERBULLISMO
  9. CENNI ALLE INVESTIGAZIONI DIGITALI

Il corso prevede una lezione frontale con utilizzo di proiezione di slide. Se ci sarà sufficiente tempo verranno presentati alcuni casi di studio.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Investigatori Privati, CTU, CTP, CT PM, Investigarori Privati, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

REQUISITI:

Conoscenze di base informatiche e della rete internet.

DOCENTE:

Dott. Ferdinando Ditaranto

 

NUMERO PARTECIPANTI:

max 24

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

E’ possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l’organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l’acquisto su Eventbrite ( purtroppo l’acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d’acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l’iban per il pagamento.

Giu
27
Mer
2018
CORSO DI COMPUTER FORENSICS E INVESTIGAZIONI DIGITALI: L’Avvocato, il Consulente Tecnico, l’Investigatore Privato, nei proc. Civili e Penali (A.G. e P.G.) – Dott. Nanni Bassetti
Giu 27@09:15–18:00

SCARICA QUI IL MODULO DI PARTECIPAZIONE 

4 Crediti per Avvocati di tutta Italia

Il Dott. Nanni Bassetti è Laureato in Scienze dell’Informazione a Bari ed è libero professionista specializzato in informatica forense. Ha collaborato come free-lance con molte riviste informatiche nazionali e internazionali e come docente per molti corsi presso enti, scuole e università, ha inoltre scritto articoli divulgativi di programmazione,web usability, sicurezza informatica e digital forensics.

Ha lavorato per alcune Procure della Repubblica oltre che come CTU/CTP per molte analisi forensi informatiche civili e penali. Iscritto all’albo dei C.T.U. presso il Tribunale di Bari, è stato consulente di parte per alcuni casi di risonanza nazionale.

Fondatore di CFI – Computer Forensics Italy – la più grande community di computer forensics italiana e segretario di ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense). Project manager di Caine Linux Live Distro forense. Curatore del sito Scripts4cf dedicato a software per la computer forensics.
www.nannibassetti.com

PRESENTAZIONE

Corso pensato per Avvocati, Investigatori Privati, Forze dell’Ordine e per tutti i professionisti del settore informatico – tecnico interessati ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche e pratiche di Informatica Forense. Saranno oggetto del corso gli aspetti relativi all’identificazione, alla repertazione delle fonti di prova in modo corretto, per poter essere anche valutate in sede processuale civile o penale, all’analisi ed alla presentazione delle conclusioni. Parte pratica di laboratorio, basata sul software Open Source.

FINALITA’

Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta per intraprendere attività nel mondo dell’investigazione digitale, materia in continua trasformazione e divenire. Durante il corso i partecipanti impareranno anche a trovare files nascosti, a recuperare dati cancellati e duplicare informazioni integre e non ripudiabili, anche attraverso l’utilizzo di tools in aula e l’analisi di casi studio reali.

DESTINATARI

Avvocati, Consulenti Informatici, Investigatori Privati, Giudici, Pubblici Ministeri, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

PROGRAMMA

  1. PANORAMICA SULLE BEST PRACTICES COMPUTER FORENSICS
    1. L’IMMODIFICABILITÀ DELLA FONTE DI PROVA ED IL METODO SCIENTIFICO
      1. IL SOPRALLUOGO INFORMATICO
    2. ANALISI LIVE E POST MORTEM (I PERCHÉ, PRO E CONTRO)
    3. IDENTICITÀ DELLA PROVA
      1. HASH, COSA SONO ED IL PROBLEMA DELLA COLLISIONE
      2. CATENA CUSTODIA
      3. RIPETIBILITÀ DELLE OPERAZIONI
    4. DIGITAL PROFILING E SOCIAL ENGINEERING
  2. GLI STRUMENTI DELLA C.F. – OPEN SOURCE VS COMMERCIALE
  3. WRITE BLOCKER ED HARDWARE FORENSE
  4. LE QUATTRO FASI (IDENTIFICAZIONE, ACQUISIZIONE, ANALISI, REPORTING) IN PRATICA
  5. GNU/LINUX PER LA C.F. (USO DELLA DISTRO C.A.I.N.E. HTTP://WWW.CAINE-LIVE.NET LIVE DISTRO FORENSE).
  6. CENNI SU CASI REALI.
  7. PANORAMICA SULLA MOBILE FORENSICS: TECNICHE DI ACQUISIZIONE ED ANALISI SUI CELLULARI/TABLET
  8. CENNI SULLA LEGGE 48/2008, ART. 359 E 360 C.P.P. E DPR 115/02.
  9. LIVE ANALYSIS ED ACQUISIZIONE SU UN SISTEMA ACCESO.
  10. ELEMENTI DI MOBILE FORENSICS
  11. IL FUTURO DELLA D.F.
  12. I MITI E LE LEGGENDE.
  13. CASI PRATICI, LABORATORIO LIVE CON ESERCIZI, TEST E LABORATORIO.

Il corso prevede una lezione frontale con utilizzo di proiezione di slide. Se ci sarà sufficiente tempo verranno prese

REQUISITI

Conoscenze di base informatiche e della rete internet.

NUMERO PARTECIPANTI max 24

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual è la politica di rimborso?

E’ possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l’organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l’acquisto su Eventbrite ( purtroppo l’acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d’acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l’iban per il pagamento.

Ott
10
Mer
2018
CORSO DI INTRODUZIONE ALLA DIGITAL FORENSICS per Avvocati, Consulenti Tecnici, Investigatori e Forze dell’Ordine
Ott 10@09:30–17:30

6 CREDITI FORMATIVI PER AVVOCATI DI TUTTA ITALIA

SCARICA QUI IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

Il Dott. Nanni Bassetti è Laureato in Scienze dell’Informazione a Bari ed è libero professionista specializzato in informatica forense. Ha collaborato come free-lance con molte riviste informatiche nazionali e internazionali e come docente per molti corsi presso enti, scuole e università, ha inoltre scritto articoli divulgativi di programmazione,web usability, sicurezza informatica e digital forensics.
Ha lavorato per alcune Procure della Repubblica oltre che come CTU/CTP per molte analisi forensi informatiche civili e penali. Iscritto all’albo dei C.T.U. presso il Tribunale di Bari, è stato consulente di parte per alcuni casi di risonanza nazionale.
Fondatore di CFI – Computer Forensics Italy – la più grande community di computer forensics italiana e segretario di ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense). Project manager di Caine Linux Live Distro forense. Curatore del sito Scripts4cf dedicato a software per la computer forensics.
www.nannibassetti.com

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per Avvocati, Investigatori Privati, Forze dell’Ordine e per tutti i professionisti del settore informatico – tecnico interessati ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche e pratiche di Informatica Forense. Saranno oggetto del corso gli aspetti relativi all’identificazione, alla repertazione delle fonti di prova in modo corretto, per poter essere anche valutate in sede processuale civile o penale, all’analisi ed alla presentazione delle conclusioni. Parte pratica di laboratorio, basata sul software Open Source.

FINALITA’:

Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta per intraprendere attività nel mondo dell’investigazione digitale, materia in continua trasformazione e divenire. Durante il corso i partecipanti impareranno anche a trovare files nascosti, a recuperare dati cancellati e duplicare informazioni integre e non ripudiabili, anche attraverso l’utilizzo di tools in aula e l’analisi di casi studio reali.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Investigatori Privati, Giudici, Pubblici Ministeri, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

PROGRAMMA:

  1. Panoramica sulle Best Practices Computer forensics
    1. L’immodificabilità della fonte di prova ed il metodo scientifico
      1. Il sopralluogo informatico
    2. Analisi live e post mortem (i perché, pro e contro)
    3. Identicità della prova
      1. hash, cosa sono ed il problema della collisione
      2. catena custodia
      3. ripetibilità delle operazioni
    4. Digital profiling e social engineering
  2. Gli strumenti della C.F. – open source vs commerciale
  3. Write blocker ed hardware forense
  4. Le quattro fasi (Identificazione, acquisizione, analisi, reporting) in pratica
  5. GNU/Linux per la C.F. (uso della distro C.A.I.N.E. http://www.caine-live.net live distro forense).
  6. Cenni su casi reali.
  7. Panoramica sulla mobile forensics: tecniche di acquisizione ed analisi sui cellulari/tablet
  8. Cenni sulla legge 48/2008, art. 359 e 360 c.p.p. e DPR 115/02.
  9. Live analysis ed acquisizione su un sistema acceso.
  10. Elementi di mobile forensics
  11. Il futuro della D.F.
  12. I miti e le leggende.
  13. Casi pratici, laboratorio live con esercizi, test e laboratorio.

REQUISITI:

Conoscenze di base informatiche e della rete internet.

NUMERO PARTECIPANTI max 24

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual è la politica di rimborso?

E’ possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l’organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l’acquisto su Eventbrite ( purtroppo l’acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d’acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l’iban per il pagamento.

Ott
24
Mer
2018
RECUPERO DATI DA DISPOSITIVI MOBILI:ASPETTI TECNICI E LEGALI per Avvocati, Consulenti Tecnici, Investigatori e Forze dell’Ordine
Ott 24@09:30–17:30

SCARICA QUI IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

STEFANIA D’ATTOMA: Titolare di Recupero Dati Brescia, Centro di Eccellenza Nazionale per le attività di recupero dati da qualsiasi dispositivo di memoria sia funzionante che danneggiato, ideatrice di questo corso che la vedrà impegnata nella presentazione dello stato dell’arte nel campo del recupero dati con le tecnologie più innovative.

ING. MICHELE VITIELLO: Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni presso l’Università di Pisa, Perfezionato post Laurea presso l’Università di Milano in Computer Forensics e Investigazioni Digitali, iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Brescia, nell’area dell’Informazione alla sez. B con numero di iscrizione 120, Commissario della Commissione per l’Ingegneria Forense dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia, membro dell’ IISFA (International Information Systems Forensics Association), membro del DFA (Digital Forensics Alumni), socio fondatore di ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense), Perito del Giudice iscritto all’Albo dei Periti del Tribunale di Brescia al n°110, iscritto all’Albo dei CTU del Tribunale di Brescia al n°844, Consulente Tecnico della Procura della Repubblica, Ausiliario di Polizia Giudiziaria, Titolare dello Studio Ingegneria Informatica Forense.

DOTT. EGON MANENTI: Laureato in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche presso l’Università degli Studi di Milano, con un’approfondita preparazione tecnologica nell’area informatica, una capacità di affrontare le problematiche relative alla realizzazione di servizi sicuri a livello infrastrutturale o applicativo, esperto di sicurezza e prevenzione delle intrusioni, sviluppatore di servizi applicativi su reti informatiche (web service) e integratori di sistemi distribuiti eterogenei e mission critical, dopo un buon periodo di stage e formazione è diventato il coordinatore dell’Area Tecnica dello Studio di Ingegneria di informatica Forense.

DOTT. ALEX CORTINOVIS: Laureato in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche presso l’Università degli Studi di Milano, con un’approfondita preparazione tecnologica nell’area informatica, una capacità di affrontare le problematiche relative alla realizzazione di servizi sicuri a livello infrastrutturale o applicativo, esperto di sicurezza e prevenzione delle intrusioni, con ottimo skill nello sviluppo di applicativi ad hoc a seconda delle esigenze nella continua ricerca all’eccellenza, dopo un importante periodo di stage e formazione nello Studio Ingegneria Informatica Forense, è entrato a far parte della squadra di Recupero Dati Brescia al quale sta dando un ottimo contributo.

FINALITÀ:

Lo scopo del corso è quello di fornire una panoramica tecnico-legale sul Recupero Dati da dispositivi Mobili (Cellulari, Smartphone, Tablet, Navigatori Satellitari, ecc.). In particolare verranno affrontati gli aspetti tecnici ( modalità di estrazione e recupero con i tool più innovativi), gli aspetti legali (corretta modalità di produzione in giudizio di dati contenuti in dispositivi mobili). Durante il corso i partecipanti impareranno le principali tecniche di recupero dati effettuate dal vivo da un team di tecnici che negli anni ha analizzato migliaia di dispositivi mobili, impareranno anche le best practices di produzione in giudizio di fonti di prova situate su dispositivi mobili.Potranno osservare un laboratorio completo all’avanguardia e verrà effettuato un laboratorio pratico con recupero dati in real time.

PROGRAMMA:

  1. Presentazione del corso
  2. Introduzione al recupero dati
  3. Aspetti legali del recupero dati da dispositivi mobili
    1. Legge nr. 48 / 2008
    2. Ispezione, perquisizione
    3. Ripetibilità / non ripetibilità
    4. Catena di custodia
    5. Corretta modalità di produzione in giudizio di dati contenuti in dispositivi mobili
  4. Modalità di lettura della memoria
    1. Fisica
    2. File System
    3. Logica
    4. Estrazione dati SIM Card
    5. Estrazione dati Schede SD
  5. Dispositivi bloccati o danneggiati
    1. Recupero codice di sblocco
    2. Passware
    3. UFED Unlock tool
    4. Tecnica Chip-off
  6. Dettagli sui Sistemi Operativi
    1. Android
      1. ADB
      2. Procedura di root
      3. Custom recovery
    2. iOS
      1. Elcomsoft Cloud
    3. Windows Phone
  7. Analisi dei dump
  8. Generazione dei report nei vari formati
    1. Report in formato PDF
    2. Report in UFED Reader
    3. Come effettuare ricerche
    4. Come impostare filtri
    5. Creare e gestire i tag
    6. Creare report filtrati

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Investigatori Privati, Giudici, Pubblici Ministeri, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

REQUISITI:

Non sono necessari requisiti particolari.

NUMERO PARTECIPANTI max 24

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza.

Per gli Avvocati iscritti all’ordine di Brescia sono previsti inoltre 6 crediti formativi in materia “informatica Giuridica”.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual è la politica di rimborso?

E’ possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l’organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l’acquisto su Eventbrite ( purtroppo l’acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d’acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l’iban per il pagamento.

Nov
7
Mer
2018
CORSO DI INVESTIGAZIONI DIGITALI, ANALISI FORENSE DI FOTO E VIDEO per Avvocati, Consulenti Tecnici, Investigatori e Forze dell’Ordine
Nov 7@09:30–17:30

SCARICA QUI IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

Il corso di formazione sarà tenuto dal Dott. Massimo Iuliani (Dottore in Matematica e attualmente Dottorando in Matematica, con approfondita competenza nello sviluppo di modelli e metodi per l’analisi dei segnali multimediali.) del FORLAB Laboratorio di Multimedia Forensics del PIN s.c.r.l. – Servizi didattici e scientifici per l’Università di Firenze, è rivolto ad operatori forensi che desiderano acquisire conoscenze sulla gestione, analisi, elaborazione, verifica di integrità e autenticità dei contenuti multimediali, quando questi vengono utilizzati come possibili fonti di prova.

Presentazione:

Quando dei contenuti multimediali (immagini digitali, flussi video, tracce audio) diventano possibili fonti di prova, la loro corretta analisi permette l’accesso a molteplici informazioni relative al dato digitale e al suo contenuto semantico. Seguire un’appropriata metodologia per l’investigazione digitale consente di conoscere la storia del contenuto multimediale: attraverso l’applicazione di tecnologie di Multimedia Forensics è possibile risalire al dispositivo di acquisizione, conoscere la data e il luogo di acquisizione, verificare l’autenticità del dato digitale e determinare eventuali falsificazioni, migliorare l’intelligibilità del contenuto ed estrarre importati informazioni semantiche.

Programma Didattico:

  • Il dato digitale come possibile fonte di prova: integrità e autenticità;
  • La catena di custodia del dato digitale;
  • Metodologia per l’investigazione digitale dei contenuti multimediali;
  • Analisi dei metadati e del formato dei dati;
  • Analisi audio-visuale;
  • Identificazione del dispositivo sorgente;
  • Verifica autenticità;
  • Miglioramento e analisi dei contenuti;
  • Sessione pratica: estrazione e analisi metadati;
  • identificazione del dispositivo sorgente;
  • verifica di autenticità;
  • miglioramento e analisi dei contenuti.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Investigatori Privati, Giudici, Pubblici Ministeri, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

REQUISITI:

Conoscenze di base informatiche e della rete internet.

NUMERO PARTECIPANTI max 24

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza.

Per gli Avvocati iscritti all’ordine di Brescia sono previsti inoltre 6 crediti formativi in materia “informatica Giuridica”.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual è la politica di rimborso?

E’ possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l’organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l’acquisto su Eventbrite ( purtroppo l’acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d’acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l’iban per il pagamento.

Nov
21
Mer
2018
OPEN SOURCE INTELLIGENCE E CERTIFICAZIONE DI FONTI DI PROVE ONLINE
Nov 21@09:30–17:30

SCARICA QUI IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

Paolo Dal Checco dopo la Laurea in Informatica ottenuta con Lode, ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca presso il Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Torino, nel Gruppo di Sicurezza con una tesi sul secret sharing e l’accesso condiviso a dati sensibili intitolata “Security, privacy and authentication in shared access to restricted data“. Nel corso del Dottorato di Ricerca all’Università e negli anni seguenti ha svolto docenza in ambiti universitari, ICT e aziendali oltre a collaborazioni con aziende che operano nel settore della sicurezza e privacy delle comunicazioni, dedicandosi nel contempo ad attività di perizia informatica forense.Successivamente è passato dal ramo della sicurezza informatica a quello dell’informatica forense, aprendo uno Studio d’Informatica Forense e dedicandosi a tempo pieno alle Consulenze Informatiche Forensi e Perizie Informatiche per Tribunali e Procure, Forze dell’Ordine, Avvocati o privati non solo a Torino ma in tutto il Piemonte e resto d’Italia. Ha svolto e svolge attività di supporto per l’Autorità Giudiziaria e la Polizia Giudiziaria durante le attività di perquisizione e sequestro di materiale informatico e per le successive analisi informatiche.

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per Professionisti del settore Informatico, Tecnico, Investigativo e Legale, per chi è interessato ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche/pratiche di Analisi di informazioni provenienti da Fonti Aperte (Osint), Acquisizione Forense di Siti e Pagine Web, cenni sulle nuove Cripto-valute in particolare i Bitcoin.

FINALITÀ:

Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta nel mondo dell’ Osint (Open Source Intelligence) , la corretta modalità di acquisizione di Fonti di Prova Online e cenni alla Bitcoin Forensics,  discipline in continua trasformazione e divenire. Durante il corso i partecipanti impareranno le principali tecniche di ricerca da fonti aperte, impareranno cosa sono i Bitcoin, come si producono e come si possono fare attività investigative informatiche nel complesso mondo delle Cripto-valute, nello specifico dei Bitcoin. Ci sarà un parte teorica e un parte pratica. Verranno mostrati test ed  esempi di attività in tempo reale.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Investigatori Privati, Giudici, Pubblici Ministeri, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

REQUISITI:

Conoscenze di base informatiche e della rete internet.

NUMERO PARTECIPANTI max 26

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza.

Per gli Avvocati iscritti all’ordine di Brescia sono previsti inoltre 6 crediti formativi in materia “informatica Giuridica”.

PROGRAMMA:

  • Introduzione all’OSINT;
  • Le basi del web e dei motori di ricerca;
  • Metodologie e strumenti principali di analisi;
  • OSINT su siti web;
  • Ricerche su profili e social network;
  • Analisi di indirizzi di posta e numeri di telefono;
  • Le basi dell’informatica forense;
  • Principi di acquisizione delle evidenze digitali;
  • La raccolta di prove su web;
  • Strumenti e metodologie di acquisizione forense di pagine web;
  • Raccolta di contenuti dinamici o protetti da autenticazione;
  • Cristallizzazione e verifica della prova.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual è la politica di rimborso?

E’ possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l’organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l’acquisto su Eventbrite ( purtroppo l’acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d’acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l’iban per il pagamento.

Dic
11
Mar
2018
CORSO OPEN SOURCE INTELLIGENCE, COMPUTER VISION E RICONOSCIMENTI FACCIALI ASPETTI TECNICI E LEGALI
Dic 11@09:00–13:00

Il Brig. Antonio BROI presta servizio da 32 anni nella Guardia di Finanza passati tra anti-terrorismo e Criminalità Organizzata, sempre con taglio Informatico investigativo e di analisi, oggi C.F.D.A. (Computer Forensic & Data Analisys).

Dopo tanto girovagare tra i linguaggi di programmazione (oggi Python e PHP) ed i sistemi Operativi, in particolare sistemi Open Source Gnu Linux, attualmente assembla sistemi operativi con dentro tutti gli applicativi/programmi/script per effettuare attività di indagini OSINT(Open Source intelligence = Intelligence da fonti aperte convalidate), in particolare per il riconoscimento facciale massivo da video ed immagini con vari metodi.

Si diletta nell’assemblaggio di software sperimentale a seconda delle necessità lavorative anche di altre FF.PP.  E’ docente di diversi corsi di formazione in tutta Italia.

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per Avvocati, Tecnici, Investigatori e Forze di Polizia, per chi è interessato ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche/pratiche  tecnico/legali di Ricerca di Informazioni di Fonti Aperte anche con l’utilizzo di software Open Source, Riconoscimenti e comparazioni facciali.

FINALITÀ:

Durante il corso i partecipanti impareranno le principali tecniche di ricerca da fonti aperte, vedranno software di face recognition e come si possono fare attività investigative informatiche nel complesso mondo attuale. Ci sarà un parte teorica e un parte pratica. Verranno mostrati test ed  esempi di attività in tempo reale.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Ingegneri, Investigatori Privat, Forze dell’Ordine, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyebr Crime, Informatici Forensi.

REQUISITI:

Conoscenza di base di informatica.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza.

RELATORE: Brig. GDF Antonio Broi

NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI: 26

PROGRAMMA:

  • OSINT:
    • Definizione;
    • Campi di applicazione;
    • Aspetti Legali, limiti di utilizzo nei procedimenti civili e penali;
    • Tecniche di indagini per tutti – le fonti aperte;
    • Analisi “single shot” VS “Paterva maltego”;
    • S.N.A. i software cosiddetti “Social Network Analisys” per analisi di insiemi relazionali – visione di insieme VS visione dettagliata – esempi pratici GEPHI;
    • Dati di analisi in stringa VS oggetti particolari le immagini ed i video;
    • Reverse search e metadati su video e immagini;
  •  COFFE BREAK
  • Computer Vision e riconoscimenti facciali:
    • Il riconoscimento facciale per verifica;
    • Aspetti Legali, limiti di utilizzo nei procedimenti civili e penali;
    • Il riconoscimento facciale per identificazione;
    • Algoritmi closed source;
    • Algoritmi open source;
    • OpenBr e Open Cv;
    • Face_recognition e Dlib Python;
    • Installazione ed utilizzo del software
    • Kairos API – ruby – pthon – php;
    • Face_recognition python.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Cosa posso portare al corso?

Notebook, Tablet, block notes…

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.

CORSO WEB REPUTATION E SOCIAL NETWORK ANALISYS ASPETTI TECNICI E LEGALI
Dic 11@14:00–18:00

Il Brig. Antonio BROI presta servizio da 32 anni nella Guardia di Finanza passati tra anti-terrorismo e Criminalità Organizzata, sempre con taglio Informatico investigativo e di analisi, oggi C.F.D.A. (Computer Forensic & Data Analysis). Dopo tanto girovagare tra i linguaggi di programmazione (oggi Python e PHP) ed i sistemi Operativi, in particolare sistemi Open Source Gnu Linux, attualmente assembla sistemi operativi con dentro tutti gli applicativi/programmi/script per effettuare attività di indagini OSINT (Open Source intelligence = Intelligence da fonti aperte convalidate), in particolare per il riconoscimento facciale massivo da video ed immagini con vari metodi. Si diletta nell’assemblaggio di software sperimentale a seconda delle necessità lavorative anche di altre FF.PP.  E’ docente di diversi corsi di formazione in tutta Italia.

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per Avvocati, Tecnici, Investigatori e Forze di Polizia, per chi è interessato ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche/pratiche  tecnico/legali di Ricerca di Informazioni di Fonti Aperte anche con l’utilizzo di software Open Source e come si effettuano attività investigative sui Social Network.

FINALITÀ:

Durante il corso i partecipanti impareranno le principali tecniche di ricerca da fonti aperte, vedranno software di face recognition e come si possono fare attività investigative informatiche nel complesso mondo attuale. Ci sarà un parte teorica e un parte pratica. Verranno mostrati test ed  esempi di attività in tempo reale.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Ingegneri, Investigatori Privati, Forze dell’Ordine, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime, Informatici Forensi.

REQUISITI:

Conoscenza di base di informatica.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza.

RELATORE: Brig. GDF Antonio Broi

NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI: 26

PROGRAMMA:

  • Web Reputation:
    • Definizione;
    • analisi delle esigenze Aziendali del Web 3.0;
    • Le truffe;
    • Nuova tipologia di attacco reputazionale “fake news” & “fake phishing”;
    • analisi delle esigenze dei soggetti privati e protezione delle informazioni;
    • truffe e sostituzione di persona;
    • perché non e‘ possibile cancellare completamente la nostra Web Reputation ?? “robots.txt VS way-back-machine” esempi pratici con ausilio di programmi;
    • Contromisure, difesa e cancellazione di alcune informazioni tramite tecniche di “confusion web reputation”, esempi pratici.
  • TEA BREAK
  • Social Network Analysis:
    • I social network in relazione alla Web Reputation;
    • Analisi dei principali Social Network in relazione alla Web Reputation Aziendale e dei soggetti privati:
    • Facebook analisi delle fonti aperte:
    • Linkedin analisi delle fonti aperte;
    • Twitter analisi delle fonti aperte;
    • Instagram analisi delle fonti aperte;
    • Analisi di fake profili e sostituzioni di persone;
    • Social Network Analyìisys (SNA)
    • Contromisure

 FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Cosa posso portare al corso?

Notebook, Tablet, block notes…

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.

Ott
1
Mar
2019
CORSO DI INTRODUZIONE ALLA DIGITAL FORENSICS
Ott 1@09:30–17:30

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per professionisti del settore informatico e Legale, interessati ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche e pratiche dell’ Informatica Forense. Saranno oggetto del corso gli aspetti relativi all’identificazione, alla repertazione delle fonti di prova in modo corretto, per poter essere anche valutate in sede processuale civile o penale, all’analisi ed alla presentazione delle conclusioni. Parte pratica di laboratorio, basata sul software Open Source Caine.

FINALITA’:

Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta per intraprendere attività nel mondo dell’investigazione digitale, materia in continua trasformazione e divenire. Durante il corso i partecipanti impareranno anche a trovare files nascosti, a recuperare dati cancellati e duplicare informazioni integre e non ripudiabili, anche attraverso l’utilizzo di tools in aula e l’analisi di casi studio reali.

DESTINATARI:

Informatici, Avvocati,Investigatori Privati, Forze dell’Ordine, CTU, CTP, CT PM, Responsabili di: Sistemi Informativi- Sicurezza Informatica- Sistemi di Pagamento- Progetti Internet/Intranet- E-Commerce-EDP e CED- Sistemisti-ICT-Siti Web, Amministratori di Rete, Studenti Universitari, appassionati di Cyebr Crime.

REQUISITI:

Per la parte Informatica,conoscenza del sistema operativo Windows, basi di Linux e di networking, per la parte Giuridica nessun requisito specifico.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza a firma del Docente e del Direttore Scientifico valevole per ogni uso di legge.

DOCENTE:

DOTT. NANNI BASSETTI (Laureato in Scienze dell’Informazione a Bari, libero professionista specializzato in informatica forense. Ha collaborato come free-lance con molte riviste informatiche anche internazionali, docente per molti corsi presso enti, scuole e università, ha inoltre scritto articoli divulgativi di programmazione, web usability, sicurezza informatica e digital forensics. Ha lavorato per alcune Procure della Repubblica oltre che come CTU/CTP per molte analisi forensi informatiche civili e penali. Iscritto all’albo dei C.T.U. presso il Tribunale di Bari, è stato consulente di parte per alcuni casi di risonanza nazionale.Fondatore di CFI – Computer Forensics Italy – la più grande community di computer forensics italiana e segretario di ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense). Project manager di Caine Linux Live Distro forense. Curatore del sito Scripts4cf dedicato a software per la computer forensics.

PARTECIPANTI: Aula con 30 posti disponibili

DURATA: 9.30 -17:30 coffee break gratuito e pausa pranzo libera

PROGRAMMA CORSO:

1. Panoramica sulle Best Practices Computer forensics;
1.1 – L’immodificabilità della fonte di prova ed il metodo scientifico;
1.1.1 Il sopralluogo informatico;
1.2 – Analisi live e post mortem (i perché, pro e contro);
1.3 – Identicità della prova;
1.3.1 – hash, cosa sono ed il problema della collisione;
1.3.2 – catena custodia;
1.3.3 – ripetibilità delle operazioni;
1.4 – Digital profiling e social engineering.
2. Gli strumenti della C.F. – open source vs commerciale.
3. Write blocker ed hardware forense;
3. 1Le quattro fasi (Identificazione, acquisizione, analisi, reporting) in pratica.
4. GNU/Linux per la C.F. (uso della distro C.A.I.N.E. http://www.caine-live.net live distro forense);.
5. Cenni su casi reali.
6. Panoramica sulla mobile forensics: tecniche di acquisizione ed analisi sui cellulari/tablet.
7. Cenni sulla legge 48/2008, art. 359 e 360 c.p.p. e DPR 115/02.
8. Live analysis ed acquisizione su un sistema acceso.
9. Elementi di mobile forensics.
10. Il futuro della D.F.
11. I miti e le leggende.
12. Casi pratici, laboratorio live con esercizi, test e laboratorio.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30/40 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria Formazione dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 assistenzaclienti@michelevitiello.it oppure info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita IVA verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura. E’ possibile effettuare l’acquisto diretto del biglietto su questo sito o scaricare il modulo di iscrizione sul sito https://www.michelevitiello.it/corsi-digital-forensics/ e facendo il bonifico all’ IBAN IT97 Z030 6911 2101 0000 0018 262 Intesa San Paolo – ING. MICHELE VITIELLO, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.

Ott
11
Ven
2019
CORSO ACQUISIZIONE DI FONTI DI PROVE ON LINE E OSINT
Ott 11@09:30–17:30

PRESENTAZIONE:

 Corso pensato per Professionisti del settore Informatico, Tecnico, Investigativo e Legale, per chi è interessato ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche/pratiche di Analisi di informazioni provenienti da Fonti Aperte (Osint), Acquisizione Forense di Siti e Pagine Web, cenni sulle nuove Cripto-valute in particolare i Bitcoin.

FINALITA’:

Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta nel mondo dell’ Osint (Open Source Intelligence) , la corretta modalità di acquisizione di Fonti di Prova Online e cenni alla Bitcoin Forenisics,  discipline in continua trasformazione e divenire. Durante il corso i partecipanti impareranno le principali tecniche di ricerca da fonti aperte, impareranno cosa sono i Bitcoin, come si producono e come si possono fare attività investigative informatiche nel complesso mondo delle Cripto-valute, nello specifico dei Bitcoin. Ci sarà un parte teorica e un parte pratica. Verranno mostrati test ed  esempi di attività in tempo reale.

DESTINATARI:

 Consulenti Informatici, Ingegneri, Investigatori Privati, Forze dell’Ordine, Avvocati, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili della Sicurezza InformaticaResponsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime, Informatici Forensi.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza a firma del Docente e del Direttore Scientifico valevole per ogni uso di legge.

REQUISITI: Conoscenza di base di informatica.

DURATA: 9.30 -17:30 coffee break gratuito e pausa pranzo libera

PARTECIPANTI: Aula con 30 posti disponibili

DOCENTE:

Paolo Dal Checco dopo la Laurea in Informatica ottenuta con Lode, ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca presso il Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Torino, nel Gruppo di Sicurezza con una tesi sul secret sharing e l’accesso condiviso a dati sensibili intitolata “Security, privacy and authentication in shared access to restricted data“. Nel corso del Dottorato di Ricerca all’Università e negli anni seguenti ha svolto docenza in ambiti universitari, ICT e aziendali oltre a collaborazioni con aziende che operano nel settore della sicurezza e privacy delle comunicazioni, dedicandosi nel contempo ad attività di perizia informatica forense.Successivamente è passato dal ramo della sicurezza informatica a quello dell’informatica forense, aprendo uno Studio d’Informatica Forense e dedicandosi a tempo pieno alle Consulenze Informatiche Forensi e Perizie Informatiche per Tribunali e Procure, Forze dell’Ordine, Avvocati o privati non solo a Torino ma in tutto il Piemonte e resto d’Italia. Ha svolto e svolge attività di supporto per l’Autorità Giudiziaria e la Polizia Giudiziaria durante le attività di perquisizione e sequestro di materiale informatico e per le successive analisi informatiche.

PROGRAMMA:

  • Introduzione all’OSINT;
  • Le basi del web e dei motori di ricerca;
  • Metodologie e strumenti principali di analisi;
  • OSINT su siti web;
  • Ricerche su profili e social network;
  • Analisi di indirizzi di posta e numeri di telefono;
  • Le basi dell’informatica forense;
  • Principi di acquisizione delle evidenze digitali;
  • La raccolta di prove su web;
  • Strumenti e metodologie di acquisizione forense di pagine web;
  • Raccolta di contenuti dinamici o protetti da autenticazione;
  • Cristallizzazione e verifica della prova.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30/40 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria Formazione dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 assistenzaclienti@michelevitiello.it oppure info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita IVA verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura. E’ possibile effettuare l’acquisto diretto del biglietto su questo sito o scaricare il modulo di iscrizione sul sito https://www.michelevitiello.it/corsi-digital-forensics/ e facendo il bonifico all’ IBAN IT97 Z030 6911 2101 0000 0018 262 Intesa San Paolo – ING. MICHELE VITIELLO, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.

Ott
22
Mar
2019
CORSO SU IMMAGINI, AUDIO, VIDEO COME PROVA NEI PROCEDIMENTI GIUDIZIARI
Ott 22@09:30–17:30

DIGITAL FORENSICS CAFE’ CON IL DOTT. MASSIMO IULIANI

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per professionisti del settore informatico e Legale, interessati ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche e pratiche dell’ Informatica Forense, nello specifico per i file Audio, Foto e Video. Saranno oggetto del corso gli aspetti relativi all’identificazione, alla repertazione delle fonti di prova multimediali in modo corretto, per poter essere anche valutate in sede processuale civile o penale, all’analisi ed alla presentazione delle conclusioni. Parte pratica di laboratorio, basata anche su software Open Source.

FINALITÀ

Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta per intraprendere attività nel mondo dell’investigazione digitale, materia in continua trasformazione e divenire. Durante il corso i partecipanti impareranno anche a procurare nei vari procedimenti file multimediali nella corretta modalità.

DESTINATARI:

Informatici, Avvocati,Investigatori Privati, Forze dell’Ordine, CTU, CTP, CT PM, Responsabili di: Sistemi Informativi- Sicurezza Informatica- Sistemi di Pagamento- Progetti Internet/Intranet- E-Commerce-EDP e CED- Sistemisti-ICT-Siti Web, Amministratori di Rete, Studenti Universitari, appassionati di Cyebr Crime.

REQUISITI:

Basi di informatica per la arte tecnica, nessuan per la parte giuridica.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza a firma del Docente e del Direttore Scientifico valevole per ogni uso di legge.

DOCENTE:

Il corso di formazione sarà tenuto dal Dott. Massimo Iuliani (Dottore in Matematica e attualmente Dottorando in Matematica, con approfondita competenza nello sviluppo di modelli e metodi per l’analisi dei segnali multimediali.) del FORLAB Laboratorio di Multimedia Forensics del PIN s.c.r.l. – Servizi didattici e scientifici per l’Università di Firenze.

PARTECIPANTI: Aula con 30 posti disponibili

DURATA: 9.30 -17:30 coffee break incluso, pausa pranzo libera

PROGRAMMA CORSO:

  1. Il dato digitale come possibile fonte di prova: integrità e autenticità;
  2. La catena di custodia del dato digitale;
  3. Metodologia per l’investigazione digitale dei contenuti multimediali;
  4. Analisi dei metadati e del formato dei dati;
  5. Analisi audio-visuale;
  6. Identificazione del dispositivo sorgente;
  7. Verifica autenticità;
  8. Miglioramento e analisi dei contenuti;
  9. Sessione pratica: estrazione e analisi metadati;
  10. identificazione del dispositivo sorgente;
  11. verifica di autenticità;
  12. miglioramento e analisi dei contenuti.

Il corso prevede una lezione frontale con utilizzo di proiezione di slide. La sessione pratica consiste nella dimostrazione del funzionamento di alcuni software.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30/40 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria Formazione dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 assistenzaclienti@michelevitiello.it oppure info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura. E’ possibile effettuare l’acquisto diretto del biglietto su questo sito o scaricare il modulo di iscrizione sul sito https://www.michelevitiello.it/corsi-digital-forensics/ e facendo il bonifico all’ IBAN IT97 Z030 6911 2101 0000 0018 262 Intesa San Paolo – ING. MICHELE VITIELLO, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.

Nov
5
Mar
2019
CORSO DI RICOSTRUZIONE DELLA SCENA DEL CRIMINE – GEN. LUCIANO GAROFANO
Nov 5@09:30–17:30

RICOSTRUZIONE DELLA SCENA DEL CRIMINE, ANALISI DNA, ESAME BPA, RESIDUO DELLO SPARO – GEN. LUCIANO GAROFANO

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per Professionisti del Settore Forense, Tecnico/Scientifico, Biologico, Criminologico, Criminalistico, Balistico, Informatico e per chi è interessato ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure di Intervento sulla Scena del Crimine , sull’analisi del DNA, sulla scienza di analisi delle macchie di sangue BPA (Bloodstain Pattern Analysis) e sulle Tecniche di Analisi dei Residui dello Sparo. Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta sulle metodologie più recenti di Crime Scene Reconstruction materia in continua trasformazione e divenire.

DOCENTE:

Generale Luciano Garofano, Biologo, Dottorato di ricerca e specializzazione in Tossicologia Forense. Già Comandante della Sezione Chimico-Biologica del Centro Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Roma; Comandante della Compagnia Carabinieri di Torino Mirafiori; Comandante della Sezione Biologia dello stesso centro, dove ha curato la realizzazione di un laboratorio per analisi del DNA e forensi. Già Comandante del RIS Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri di Parma; docente universitario e di master per le materie Criminalistica e Tecniche del Sopralluogo, autore di numerose pubblicazioni scientifiche nazionali e internazionali; autore di diversi libri su casi di interesse nazionale: “Delitti imperfetti”, “Delitti imperfetti atto II”, Delitti e misteri del passato”, “Casi freddi”, “Il processo imperfetto, la verità sul caso Cogne”, “Assassini per caso”. Esperto di analisi del DNA e della BPA (Blood Patter Analysis); ha fondato due gruppi di lavoro sul DNA a livello internazionale e appartiene alle più prestigiose organizzazioni nazionali ed internazionali di Scienze Forensi. Membro con il grado di Fellow della American Academy of Forensic Sciences. Ha svolto numerose perizie per l’Autorità Giudiziaria, in delicati e complessi casi giudiziari. In congedo da Gennaio 2010 dall’Arma dei Carabinieri con il grado di Generale, è attualmente libero professionista e consulente

DESTINATARI:

Informatici, Avvocati,Investigatori Privati, Forze dell’Ordine, CTU, CTP, CT PM, Responsabili di: Sistemi Informativi- Sicurezza Informatica- Sistemi di Pagamento- Progetti Internet/Intranet- E-Commerce-EDP e CED- Sistemisti-ICT-Siti Web, Amministratori di Rete, Studenti Universitari, appassionati di Cyber Crime.

REQUISITI:

Basi di informatica per la arte tecnica, nessuna per la parte giuridica.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza a firma del Docente e del Direttore Scientifico valevole per ogni uso di legge.

DURATA: 9.30 -17:30 coffee break incluso, pausa pranzo libera

PARTECIPANTI: Aula con 30 posti disponibili

PROGRAMMA CORSO:

  • le principali tecniche e procedure di ricostruzione di varie scene del crimine, anche trattando casi reali;
  • Come si effettua l’analisi del DNA e tutte le sue problematiche;
  • Approfondimento sulla scienza di analisi delle macchie di sangue B.P.A.(Bloodstain Pattern Analysis);
  • Le tecniche di Analisi dei Residui dello Sparo.
  • Analisi dei casi reali negli ultimi anni per individuare le modalità di indagine utilizzate evidenziando eventuali errori.

Il corso prevede una lezione frontale con utilizzo di proiezione di slide. La sessione pratica consiste nella dimostrazione del funzionamento di alcuni software.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30/40 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria Formazione dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 assistenzaclienti@michelevitiello.it oppure info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura. E’ possibile effettuare l’acquisto diretto del biglietto su questo sito o scaricare il modulo di iscrizione sul sito https://www.michelevitiello.it/corsi-digital-forensics/ e facendo il bonifico all’ IBAN IT97 Z030 6911 2101 0000 0018 262 Intesa San Paolo – ING. MICHELE VITIELLO, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.

Nov
11
Lun
2019
CORSO DI INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA ALLE INVESTIGAZIONI DI POLIZIA
Nov 11@09:30–17:30

DIGITAL FORENSICS CAFE’ CON IL DOTT. RAFFAELE OLIVIERI

Il corso professionalizzante in Intelligenza Arti ciale applicata alle Investigazioni di Polizia e Digital Forensics mira a fornire una quadro dettagliato dell’applicazione delle attuali tecniche di Intelligenza Arti ciale e Ragionamento Automatizzato esistenti, applicabili alle Investigazioni.

Durante il corso verrà illustrato un innovativo approccio, nato presso l’Università degli Studi de L’Aquila, che ha consentito la realizzazione del progetto Europeo CA-17124 per l’istituzione del Network Europeo DigForASP, la cui nalità mira alla ricerca di soluzioni e studio di nuovi strumenti di Intelligenza Arti ciale, in grado di coadiuvare l’investigatore nell’analisi delle \digital evidence” in particolari situazioni quali la conoscenza incompleta/frammentata, nella ricostruzione di scenari complessi nei quali sono coinvolti il tempo e/o lo spazio, l’incertezza, la causalità.

In fine verranno illustrate alcune tecniche di modellazione delle investigazioni in alcuni casi concreti, totalmente verificabili, le cui soluzioni possono esser ricercate con l’ausilio della programmazione logica.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Ingegneri, Investigatori Privati, Forze dell’Ordine, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyebr Crime, Informatici Forensi.

REQUISITI:

Conoscenza base dell’informatica ed elementi di logica.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza a firma del Docente e del Direttore Scientifico valevole per ogni uso di legge.

DURATA: 9.30 -17:30 coffee break gratuito e pausa pranzo libera

POSTI DISPONIBILI: 30

PROGRAMMA:

  • Panoramica sull’Intelligenza Arti ciale;
  • Creazione ed analisi di una Timeline;
  • Analisi Forense della Geolocalizzazione di dispositivi mobili;
  • Interpretazione dei Dati Temporali e Spaziali raccolti nelle Investigazioni Digitali;
  • Cenni sugli strumenti indispensabili per una analisi Investigativa basata sull’Intelligenza Arti ciale e Tool di Programmazione correlati;
  • Modellazione e risoluzione di aspetti investigativi mediante strumenti di Intelligenza Arti ciale;
  • Casi concreti Investigativi e loro risoluzione.
  • DigForASP: DIGital FORensics evidence Analysis via intelligent Systems and Practices.

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30/40 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria Formazione dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 assistenzaclienti@michelevitiello.it oppure info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura. E’ possibile effettuare l’acquisto diretto del biglietto su questo sito o scaricare il modulo di iscrizione sul sito https://www.michelevitiello.it/corsi-digital-forensics/ e facendo il bonifico all’ IBAN IT97 Z030 6911 2101 0000 0018 262 Intesa San Paolo – ING. MICHELE VITIELLO, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.

Nov
19
Mar
2019
LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INFORMATICA PER IL PROFESSIONISTA E L’AZIENDA
Nov 19@09:30–17:30

PRENDERE COSCIENZA DELLE INSIDIE DELLA RETE E PROTEGGERE I PROPRI DISPOSITIVI INFORMATICI SARA’ SEMPLICE E DIVERTENTE!

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per tutti i professionisti e per i titolari-responsabili Impresa, interessati ad approfondire le proprie conoscenze sugli elementi teorici e pratici della Sicurezza Informatica al fine di proteggere il patrimonio informativo aziendale. Dopo un’introduzione ai concetti alla base della Sicurezza Informatica, verranno affrontati gli aspetti relativi alla messa in sicurezza facile della propria rete aziendale, dei propri dispositivi informatici e dei dispositivi mobili, prospettando una soluzione immediatamente applicabile a fronte di ogni criticità rilevabile. Massima attenzione verrà data alle procedure di gestione delle password e alle policy di accesso a strumenti e informazioni. La parte pratica di laboratorio sarà basata sulla messa in sicurezza di una workstation Windows con elementi gratuiti e disponibili in rete. Il corso prevede una lezione frontale con utilizzo di proiezione di slide. La sessione pratica consiste nella dimostrazione della messa in sicurezza dei propri dispositivi.

FINALITÀ:

Durante il corso verranno illustrati gli accorgimenti pratici e gli strumenti liberamente disponibili in rete che permettono un significativo incremento del livello di sicurezza nella gestione e nella comunicazione dei dati custoditi. Verranno fornite le competenze basilari di Sicurezza Informatica volte ad aumentare il livello di protezione della propria Azienda o del proprio Studio Professionale da tutto ciò che espone al furto o alla perdita di dati.

DESTINATARI:

Avvocati, Imprenditori, Liberi Professionisti, Investigatori Privati, Forze dell’Ordine, Informatici, CTU, CTP, CT PM, Responsabili di: Sistemi Informativi- Sicurezza Informatica- Sistemi di Pagamento- Progetti Internet/Intranet- E-Commerce-EDP e CED- Sistemisti-ICT-Siti Web, Amministratori di Rete, Studenti Universitari, appassionati di Cyber Crime.

REQUISITI: 

Conoscenza basilare del sistema operativo Windows, nessuna per la parte giuridica.

CERTIFICAZIONI:

A tutti i partecipanti verrà rilasciata una pergamena con attestato di frequenza a firma del Docente e del Direttore Scientifico valevole per ogni uso di legge.

DOCENTE:

DOTT. LUCA CADONICI Membro ONIF (Osservatorio Nazionale per l’Informatica Forense) e IISFA (International Information Systems Forensics Association) si è laureato all’Università di Pisa nel 2010, avvicinandosi dapprima alla Sicurezza Informatica ed ottenendo la qualifica europea di Tecnico esperto della gestione dei servizi e della sicurezza della rete – liv.4 EQF (European Qualification Framework). È iscritto all’Albo dei Periti presso la Camera di Commercio di Pisa e opera come Consulente Tecnico di Parte, Ausiliario di Polizia Giudiziaria e Consulente Tecnico del Pubblico Ministero. Nel corso della sua carriera ha ottenuto numerose certificazioni di Sicurezza informatica e Computer Forensics (tra le altre: CDFE, OSFCE, eNDP, eJPT, CompTIA Linux+, ITIL v3) e lavorato presso l’ufficio Sviluppo e Gestione Sicurezza di Intesa Sanpaolo curando le attività relative agli standard ISO 27001 e PCI-DSS. Collabora come istruttore per eForensics Magazine, per cui ha realizzato i corsi Windows Registry and Log Analysis with freeware tools e Ubuntu Forensics. Ha collaborato come Ausiliario di Polizia Giudiziaria e Consulente Tecnico del Pubblico Ministero nelle operazioni di Polizia Giudiziaria con i reparti di D.I.A., Polizia Postale, N.A.S e Nuclei Investigativi (CC), Nuclei valutari e tributari (GDF).

PARTECIPANTI: Aula con 30 posti disponibili

DURATA: 9.30 -17:30 coffee break incluso e pausa pranzo libera

PROGRAMMA CORSO:

  1. Introduzione alla Sicurezza Informatica
    1. Definizione di Sicurezza Informatica
    2. La Sicurezza Informatica in azienda
    3. Sicurezza a più livelli
    4. Protezione da accessi autorizzati
    5. Autenticazione a più fattori
  2. Minacce informatiche
    1. Malware
    2. Spam
    3. Phishing
    4. Spear Phishing
  3. Sicurezza durante la navigazione internet
    1. HTTP vs HTTPS
    2. Sniffing
    3. Navigare in anonimità
    4. Cifrare le credenziali memorizzate
    5. Protezione da phishing e malware
  4. Endpoint Security
    1. Misure minime di protezione dei dati
    2. Gestione e complessità delle password
    3. Cifratura del disco
    4. Sicurezza dei dispositivi rimovibili: esecuzione automatica e cifratura
    5. Formattazione sicura
    6. Sicurezza dei file Office: macro e cifratura
    7. Lo spazio non allocato
    8. Applicazioni non necessarie
    9. Antivirus
  5. Wi-Fi Security
    1. Sniffing
    2. Rogue Access Point
    3. BYOD (Bring Your Device)
    4. Separazione delle reti
  6. Mobile Security
    1. Codici di sblocco
    2. Backup locale vs Backup in Cloud
    3. Cifratura del backup
    4. Root e Jailbreak
    5. Spyware
    6. Gestione delle password
    7. Geolocalizzazione
    8. Wipe da remoto
    9. WhatsApp vs Telegram vs Signal
    10. Livelli aggiuntivi di sicurezza
    11. App e sicurezza
    12. Antivirus
  7. La Sicurezza Informatica in Azienda
    1. Sicurezza fisica
    2. Sicurezza logica
    3. Granularità e segmentazione
    4. Active directory
    5. Policy Utenti e Password
    6. Dismissione utenti e caselle di posta
    7. Backup locale vs backup su Cloud
    8. Social e Social Engineering
    9. Spear Phishing
  8. Sicurezza Informatica e GDPR
    1. Il GDPR
    2. La necessità di formare il personale
    3. Articolo 32
    4. Cifratura e crittografia (art. 32)
    5. Resilienza delle reti (art, 32)
    6. Procedure di Backup (art. 32)
    7. Disaster Recovery (art. 32)
    8. Data breach e data leak (art. 33, 34)

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti. La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 3 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30/40 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 1 ora.

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Segreteria Formazione dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 assistenzaclienti@michelevitiello.it oppure info@michelevitiello.it

Qual’è la politica di rimborso?

Non è possibile fare il rimborso del biglietto, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva verrà detratta la ritenuta d’acconto in fattura. E’ possibile effettuare l’acquisto diretto del biglietto su questo sito o scaricare il modulo di iscrizione sul sito https://www.michelevitiello.it/corsi-digital-forensics/ e facendo il bonifico all’ IBAN IT97 Z030 6911 2101 0000 0018 262 Intesa San Paolo – ING. MICHELE VITIELLO, per maggiori dettagli si prega di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238.