CORSO DI INTRODUZIONE ALLA DIGITAL FORENSICS per Avvocati, Consulenti Tecnici, Investigatori e Forze dell’Ordine

Clicca per visualizzare la mappa
Quando:
10 ottobre 2018@09:30–17:30
2018-10-10T09:30:00+02:00
2018-10-10T17:30:00+02:00
Dove:
Studio Ingegneria Informatica Forense
Via Cefalonia
70 Brescia (BS)
Costo:
€ 100 + c.p. 4%+ iva 22%
Contatto:
Ing. Michele Vitiello
3471527252

6 CREDITI FORMATIVI PER AVVOCATI DI TUTTA ITALIA

SCARICA QUI IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

Il Dott. Nanni Bassetti è Laureato in Scienze dell’Informazione a Bari ed è libero professionista specializzato in informatica forense. Ha collaborato come free-lance con molte riviste informatiche nazionali e internazionali e come docente per molti corsi presso enti, scuole e università, ha inoltre scritto articoli divulgativi di programmazione,web usability, sicurezza informatica e digital forensics.
Ha lavorato per alcune Procure della Repubblica oltre che come CTU/CTP per molte analisi forensi informatiche civili e penali. Iscritto all’albo dei C.T.U. presso il Tribunale di Bari, è stato consulente di parte per alcuni casi di risonanza nazionale.
Fondatore di CFI – Computer Forensics Italy – la più grande community di computer forensics italiana e segretario di ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense). Project manager di Caine Linux Live Distro forense. Curatore del sito Scripts4cf dedicato a software per la computer forensics.
www.nannibassetti.com

PRESENTAZIONE:

Corso pensato per Avvocati, Investigatori Privati, Forze dell'Ordine e per tutti i professionisti del settore informatico - tecnico interessati ad approfondire le proprie conoscenze sulle procedure teoriche e pratiche di Informatica Forense. Saranno oggetto del corso gli aspetti relativi all'identificazione, alla repertazione delle fonti di prova in modo corretto, per poter essere anche valutate in sede processuale civile o penale, all'analisi ed alla presentazione delle conclusioni. Parte pratica di laboratorio, basata sul software Open Source.

FINALITA':

Lo scopo del corso è quello di fornire delle solide fondamenta per intraprendere attività nel mondo dell'investigazione digitale, materia in continua trasformazione e divenire. Durante il corso i partecipanti impareranno anche a trovare files nascosti, a recuperare dati cancellati e duplicare informazioni integre e non ripudiabili, anche attraverso l’utilizzo di tools in aula e l’analisi di casi studio reali.

DESTINATARI:

Avvocati, Consulenti Informatici, Investigatori Privati, Giudici, Pubblici Ministeri, CTU, CTP, CT PM, Responsabili dei Sistemi Informativi, Forze dell’Ordine, Responsabili della Sicurezza Informatica, Responsabili di Sistemi di Pagamento, Responsabili di Progetti Internet/Intranet, Responsabili E-Commerce, Sistemisti e operatori del settore ICT, Responsabili EDP e CED, Responsabili di Rete, Amministratori di Rete, Responsabili di Siti Web, Studenti Universitari, Consulenti Tecnici, appassionati di Cyber Crime e Sicurezza Informatica.

PROGRAMMA:

  1. Panoramica sulle Best Practices Computer forensics
    1. L’immodificabilità della fonte di prova ed il metodo scientifico
      1. Il sopralluogo informatico
    2. Analisi live e post mortem (i perché, pro e contro)
    3. Identicità della prova
      1. hash, cosa sono ed il problema della collisione
      2. catena custodia
      3. ripetibilità delle operazioni
    4. Digital profiling e social engineering
  2. Gli strumenti della C.F. - open source vs commerciale
  3. Write blocker ed hardware forense
  4. Le quattro fasi (Identificazione, acquisizione, analisi, reporting) in pratica
  5. GNU/Linux per la C.F. (uso della distro C.A.I.N.E. http://www.caine-live.net live distro forense).
  6. Cenni su casi reali.
  7. Panoramica sulla mobile forensics: tecniche di acquisizione ed analisi sui cellulari/tablet
  8. Cenni sulla legge 48/2008, art. 359 e 360 c.p.p. e DPR 115/02.
  9. Live analysis ed acquisizione su un sistema acceso.
  10. Elementi di mobile forensics
  11. Il futuro della D.F.
  12. I miti e le leggende.
  13. Casi pratici, laboratorio live con esercizi, test e laboratorio.

REQUISITI:

Conoscenze di base informatiche e della rete internet.

NUMERO PARTECIPANTI max 24

FAQ

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l'evento?

Lo STUDIO INGEGNERIA INFORMATICA FORENSE si trova in una posizione molto comoda ove sono presenti numerosi parcheggi, multipiano del Crystal Palace (a pagamento) o a 200 metri lungo la strada si possono trovare parcheggi gratuiti ( nei pressi del negozio Simply o negozio Carnevali) . La stazione centrale è a meno di 10 minuti a piedi, ad una fermata di metropolitana o a 5 minuti di taxi. Gli aeroporti più vicini (circa 30 minuti di auto) sono Bergamo, Verona o Milano Linate. Dall'aeroporto di Bergamo Orio al Serio è disponibile una navetta che porta sino alla stazione di Brescia in circa 50 minuti (orari e biglietti https://www.autostradale.it/).

Come posso contattare l'organizzatore per eventuali domande?

Segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 tel. 030-3540238 info@michelevitiello.it

Qual è la politica di rimborso?

E' possibile avere il rimborso del biglietto fino a 30 gg prima del corso se non è stata emessa la fattura, siamo riusciti ad avere un costo del corso molto contenuto, avendo una sala piuttosto dimensionata, se qualcuno dovesse rinunciare potremmo avere difficoltà a coprire le spese per la realizzazione, inoltre troppi cambiamenti rendono più complessa l'organizzazione e la gestione burocratica.

Devo portare i biglietti stampati all'evento?

Non è necessario, basterà mostrare la mail di conferma del biglietto.

Posso avere la fattura?

A ciascun partecipante viene rilasciata la fattura, per i possessori di partita iva è consigliabile non effettuare l'acquisto su Eventbrite ( purtroppo l'acquisto on line su eventbrite non prevede la detrazione della ritenuta d'acconto) ma di contattare la segreteria dal lun. al ven. 9-13 /14-18 al numero 030-3540238 o via e-mail a info@michelevitiello.it o assistenzaclienti@michelevitiello.it , per ricevere il modulo da compilare via e-mail e l'iban per il pagamento.

Comments

comments